valle d'aosta

Anche il gioco d’azzardo tra gli argomenti trattati nel consiglio regionale della Valle d’Aosta di questa mattina. Renzo Testolin (Uv) ha annunciato che i gruppi Union valdôtaine e Union valdôtaine progressiste presenteranno un’integrazione alla proposta di legge finalizzata a vietare il posizionamento delle slot machine se non negli esercizi commerciali specificamente preposti al gioco.

Jean-Claude Daudry (Uvp) ha rafforzato il concetto affermando che è necessaria una discussione definitiva per bloccare drasticamente la proliferazione di queste apparecchiature.

Chantal Certan ha detto che questo sarà un traguardo importante per affrontare con efficacia la problematica della ludopatia.

Andrea Manfrin ha ringraziato i colleghi sottoscrittori della proposta di legge: si tratta di una problematica che deve essere affrontata collegialmente, al di là dei posizionamenti politici.

Commenta su Facebook