A causa delle norme introdotte con il Trattato interstatale sul gioco d’azzardo ai minori, in Germania, è vietato acquistare biglietti delle lotterie che normalmente vengono orgnizzate in occasione delle feste popolari.

Al Dachauer Volksfest i bambini e i minori non sono più autorizzati ad acquistare biglietti della lotteria.La novità è arrivata come una doccia gelata sugli organizzatori del festival popolare di Dachau. Da 124 anni, i bambini, per tradizione, partecipano alle lotterie con l’unico scopo di aggiudicarsi uno dei peluches in palio. Quest’anno le cose cambiano: i minori possono tentare la fortuna ma solo se i loro genitori acquistano i biglietti per loro. Questo regolamento del trattato sul gioco d’azzardo è finalizzato alla  prevenzione della dipendenza dal gioco d’azzardo.

Il sindaco di Dachau, Florian Hartmann (SPD), esprime tutto il suo dissenso. “Non posso immaginare che i nostri figli siano diventati dipendentii dal gioco d’azzardo”. Una festa popolare senza una lotteria  è fuori discussione, sottolinea. E’ una radizione , inoltre tutti i proventi vanno a beneficio dei cittadini bisognosi. Hartmann è davvero infastidito. Con regolamenti come questi lo stato cade nel ridicolo.

 

Commenta su Facebook