“In particolare, l’obbligo, dal 10 gennaio, del green pass rafforzato, ottenibile, quindi, solo con il vaccino, non con il tampone, per spettacoli, eventi sportivi, ristorazione, tutti i mezzi di trasporto pubblico, piscine, palestre, musei, sale da gioco, centri congressi, eccetera è apparsa ed è ancora oggi l’unica soluzione inevitabile o, meglio, l’unica soluzione straordinariamente opportuna per dare più tranquillità, certo non la certezza, a chi si assume la responsabilità personale, anche a pubblica tutela. Soprattutto, tale obbligo ci consente di tenere aperta praticamente ogni attività con un pubblico accesso. Se pensiamo a come eravamo messi quasi due anni fa o un anno fa, possiamo trovare motivi di conforto, oggi possiamo fare sport, viaggiare e andare al cinema; certo, con tante avvertenze, purché vaccinati e senza abbassare la guardia, ma oggi lo possiamo fare”.

Lo ha detto in Aula alla Camera il deputato Stefano Lepri (PD) nell’ambito delle dichiarazioni di voto sulla questione di fiducia al Decreto Super Green Pass.