Contributi a fondo perduto per gli imprenditori che investono o hanno investito negli ultimi due anni nel centro storico di Viterbo.

“I beneficiari – spiega l’assessora Mancini – sono gli imprenditori che hanno compiuto investimenti per adeguarsi al piano del commercio: dall’abbattimento delle barriere architettoniche all’eliminazione delle slot machine. Potranno ottenere finanziamenti a fondo perduto anche i negozi turistici e i locali della cosiddetta zona fucsia (San Pellegrino e quartieri medievali, ndr) che hanno modificato i propri orari garantendo l’apertura diurna, a beneficio di turisti e visitatori, anticipando la chiusura alle 22”.

“Abbiamo voluto mandare un segnale – continua l’assessora allo sviluppo economico – premiando quegli imprenditori coraggiosi che hanno deciso di investire nel centro storico. Si tratta di un provvedimento una tantum, ma stiamo lavorando per renderlo strutturale”.