In Liguria potrebbero aprire già l’11 maggio i ristoranti, bar, parrucchieri, estetisti e tatuatori, oltre ad un’altra serie di commercianti e professionisti.

Lo ha confermato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, che ha detto di essere al lavoro per produrre un’ordinanza in questo senso. “Nelle prossime ore verranno autorizzate le uscite in barca con un numero limitato di persone – ha detto Toti – e verrà consentito di fare acquisti in altri comuni, soprattutto per quei paesi che non hanno grossi supermercati o discount”.

Advertisement

Ma Toti ha dato ampie rassicurazioni sull’apertura di molti settori: “Se le cose andranno bene da lunedì prossimo all’11 maggio sarà possibile l’apertura anticipata di parrucchieri, estetisti, tatuatori ed altri esercizi simili entro la metà del mese. “Bisognerà discuterne con il Governo e vedere l’andamento della pandemia – ha detto – ma bisogna anche pensare a ripartire, ovviamente con tutte le precauzioni e le attenzioni del caso”.