Emanata ieri un’ordinanza sindacale che autorizza, con limitazioni, la ripresa delle attività di giochi presso i tabaccai e gli esercizi autorizzati.

Il provvedimento, che revoca il precedente emesso a marzo nel rispetto delle misure nazionali urgenti per contenere l’emergenza epidemiologica da Covid-19, consente da subito, negli esercizi per i quali non vige l’obbligo di chiusura, la ripresa dei giochi numerici le cui estrazioni avvengono da remoto, mantenendo l’obbligo di spegnimento di monitor e televisori.

Da lunedì prossimo, 4 maggio, è concessa la ripresa di ulteriori giochi “le cui attività estrazionali e di controllo verranno effettuate nel rispetto delle misure di sicurezza sanitaria” e delle scommesse che implicano la certificazione da parte dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Da lunedì 11 maggio, infine, sarà possibile la raccolta delle scommesse su eventi sportivi e non sportivi, compresi quelli simulati, e della raccolta tramite dispositivi elettronici del tipo “slot machines”, mantenendo in ogni caso l’obbligo di spegnimento di monitor e televisori.

Permane il divieto, invece, delle attività di gioco dei cosiddetti “Gratta e vinci” presso gli esercizi autorizzati e per i quali non vige l’obbligo di chiusura.

I dettagli nell’ordinanza allegata e pubblicata sul sito www.comune.barletta.bt.it