La senatrice Isabella Rauti (FdI) ha presentato un’interrogazione a risposta scritta rivolta al Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, riguardante anche il settore dell’ippica.

Si legge: “Premesso che: sulla Gazzetta Ufficiale n. 322 del 30 dicembre 2020 è stata pubblicata la legge n. 178 del 2020 (legge di bilancio per il 2021); l’articolo 1, comma 873, prevede che “al fine di assicurare i necessari standard di funzionalità dell’amministrazione e delle relative strutture interne, anche in relazione ai peculiari compiti in materia di politiche di tutela, coordinamento e programmazione dei settori agroalimentare, dell’ippica, della pesca e forestale, nonché per adeguare tempestivamente i livelli dei servizi alle nuove esigenze anche a seguito degli effetti derivanti dall’emergenza da COVID-19, e far fronte, conseguentemente, alla necessità di coprire le vacanze di organico, il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, per il biennio 2021-2022, è autorizzato a bandire procedure concorsuali pubbliche, secondo i principi e i criteri direttivi di cui agli articoli 247, 248 e 249 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, e conseguentemente ad assumere, con contratto di lavoro a tempo indeterminato, in aggiunta alle vigenti facoltà assunzionali e nei limiti della vigente dotazione organica, un contingente di 140 unità di personale, di cui 58 unità da inquadrare nell’Area III, posizione economica F1, e 28 unità nell’Area II, posizione economica F2, da assumere nell’anno 2021 e 30 unità da inquadrare nell’Area III, posizione economica F1, 21 unità nell’Area II, posizione economica F2, e 3 unità di personale dirigenziale di seconda fascia da assumere nell’anno 2022″;

il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 20 agosto 2019, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 234 del 5 ottobre 2019, sul quale l’interrogante ha presentato l’atto di sindacato ispettivo 4-02892, in data 12 febbraio 2020, ad oggi senza alcuna risposta, ha disposto, altresì, l’assunzione, per i ruoli agricoltura ed ICQRF del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali delle seguenti unità: ruolo agricoltura, 8 assistenti amministrativi, 10 assistenti agrari, 12 funzionari amministrativi, 10 funzionari agrari, 4 funzionari informatici; ruolo ICQRF, 5 addetti, 13 assistenti amministrativi, 7 assistenti di laboratorio, 6 assistenti agrari, un addetto amministrativo;

considerato che:

lo stesso decreto ha autorizzato il medesimo Dicastero a bandire anche procedure selettive per la progressione tra le aree riservate al personale interno di ruolo, ai sensi dell’articolo 22, comma 15, del decreto legislativo n. 75 del 2017;

le autorizzazioni e le assunzioni potrebbero rafforzare concretamente le strutture del Ministero, si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza di quanto esposto, quale sia lo stato di avanzamento delle procedure e con quali tempistiche ritenga di attivare i procedimenti relativi alla pubblicazione dei bandi di concorso citati”.