Posticipare l’introduzione della lotteria degli scontrini di almeno 3 anni. E’ la proposta del deputato leghista Massimo Garavaglia.

Massimo Garavaglia non ha mai lesinato le critiche al governo e alle sue politiche in materia di regolamentazione dei giochi.  “Dice che vuole combattere la ludopatia poi lancia la lotteria degli scontrini, mi sembra una contraddizione. Il problema del gioco patologico va affrontato seriamente, basti pensare ai numeri riguardanti i giocatori patologici, che arrivano dalle Asl: per esempio si potrebbe bloccare chi gioca oltre un certo limite di spesa”. Garavaglia propone lo slittamento del termine previsto per l’avvio della lotteria, con un emendamento al decreto Milleproroghe, dal 1 luglio 2020 al 1 gennaio 2024. .