Nuovo regolamento per le sale e l’installazione di apparecchi da gioco a Cornedo Vicentino. Il testo è stato approvato dal Consiglio comunale.

Le nuove aperture di sale da gioco sono consentite in area produttiva e, nell’eventualità che confini con aree residenziali, devono essere ad una distanza non inferiore di 500 metri dai luoghi “sensibili”, come scuole, centri giovanili, strutture sociosanitarie, chiese giardini, parchi pubblici e impianti sportivi. È un regolamento che disciplina le procedure burocratiche per l’apertura, il trasferimento, il subingresso, la cessazione delle attività delle sale da gioco con particolare attenzione all’installazione delle slot; infine, ci sono gli orari di apertura da rispettare.

«Le nuove regole – spiega l’assessore all’urbanistica Elena Peloso – hanno lo scopo di arginare il fenomeno del gioco d’azzardo, che appare in crescita, specialmente fra i giovani e gli anziani, per questo il procedimento di apertura è diventato molto circonstanziato e le aree sono state ristrette solo a quelle produttive».