Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) “I decreti attuativi dell’accordo in conferenza unificata sul gioco legale sono pronti, stiamo lavorando affinché escano prima della fine della legislatura per consegnare a chi viene dopo di noi un punto fermo da cui ripartire”. E’ quanto ha riferito il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta intervenendo in una trasmissione su Redio Rai 1.

La ludopatia- ha aggiunto Baretta- si combatte con una distribuzione omogenea dell’offerta sul territorio nazionale, con un approccio globale che metta al centro l’educazione.

“La riduzione del 35% delle slot entro il 30 aprile 2018 – ha proseguito Baretta – è un segnale in controtendenza ed è bene che si realizzi, mentre per quanto riguarda la riduzione dei punti gioco, saranno dimezzati in tre anni. I decreti attuativi dell’accordo in conferenza unificata sul gioco legale sono pronti, stiamo lavorando affinché escano prima della fine della legislatura, anche perché le leggi regionali si muovono in maniera differenziata, per consegnare a chi viene dopo di noi un punto di irreversibilità da cui ripartire. Quello che conta è che ciò che abbiamo fatto non possa essere rimesso in discussione, ma solo migliorato”, ha concluso il sottosegretario.

Commenta su Facebook