Nell’ambito di SiGMA Malta 2022 abbiamo intervistato Giovanna Calà (nella foto), Senior Account Manager di Synot Games.

Cosa proponete in questo momento per il mercato del gaming e in particolare per il mercato italiano?

“Il 2023 vedrà una roadmap che include molte sorprese, in particolare titoli che prendono ispirazione da temi molto cari al mercato italiano. Uno dei primi giochi del 2023 sarà Legends of Colosseum, ispirato alla storia dell’Impero Romano, che è anche il nostro primo titolo Megaways. A seguire ci saranno più e più titoli con concetto ‘Book of’, ‘Coins of luck’ e il nostro misterioso ‘Gold O’ Clock'”.

In passato avete siglato partnership con primari operatori italiani. Qual è stato il riscontro?

“Oggi offriamo 100 titoli, tutti certificati per l’Italia. Siamo orgogliosi di ricevere sempre dei feedback più che positivi sui nostri contenuti. Siamo molto riconoscenti ai nostri partner, sopratutto quelli con i quali collaboriamo da molto tempo. Grazie a queste collaborazioni abbiamo creato una solida base per espanderci in tutto il mercato italiano. Uno dei nostri partner più storici è SISAL, con cui collaboriamo quotidianamente”.

Quanto è importante in questo momento essere presente e partecipare ad una manifestazione come Sigma Europe?

“SiGMA è uno dei più importanti eventi annuali dove possiamo incontrare tutti i nostri clienti e partner di persona. Uno dei nostri uffici è a Malta e questo ci aiuta ad essere riconosciuti da tutti i grandi nomi dell’iGaming sull’isola e fuori da essa. SiGMA è decisamente un evento chiave, stiamo già aspettando impazientemente l’appuntamento del prossimo anno”.

Articolo precedenteI dipendenti di Global Starnet contro la decadenza della concessione. I difensori: “Al TAR chiediamo di tutelare 168 posti di lavoro”
Articolo successivoPSM TECH a BEGE Expo con le ultime proposte per i giochi