A Milano l’Ufficio di Prevenzione Generale, durante dei controlli sul territorio, ha trovato una sala scommesse che, nonostante il divieto imposto dal DPCM, continuava la sua attività. Al suo interno decine erano le persone intente al gioco. Immediata la chiusura dell’attività per 5 giorni come previsto dalla legge. Sanzionati i gestori della struttura a cui è stato anche sequestrato del denaro contante.