Media System Technologies, Compagnia leader come provider di horse racing betting, ha accettato ieri, la prima scommessa su una corsa italiana all’estero.

Lo storico risultato per l’ippica di casa nostra, i cui diritti non sono mai stati venduti all’estero ma che potrebbero esserlo nel prossimo futuro grazie ad un progetto del MIPAAFT, è arrivato domenica con la prima scommessa piazzata tramite il network danese del Gruppo inglese Stanleybet, di cui MST è provider per l’ippica con un palinsesto che comprende corse da tutto il mondo.

Grazie all’autorizzazione sperimentale concessa dal MIPAAFT, volta a promuovere l’ ippica nazionale a livello internazionale, MST ha infatti potuto trasmettere all’estero, nel suo palinsesto, le immagini di alcune corse della riunione dell’ippodromo di Montegiorgio e consentire ai fortunati giocatori danesi di scommettere, anche su un evento di ippica tutto Italiano.

A riscuotere particolare successo è stata la corsa numero 9, la più importante delle quattro trasmesse, che ha determinato il premio del Palio dei Comuni Lanfranco Mattii.

“E’ un grande risultato per l’horse racing “made in Italy” ha dichiarato Moreno Tanfani, Direttore commerciale MST, “ il nostro Gruppo si sta facendo promotore dell’ippica Italiana all’estero, e crediamo che la vendita dei diritti delle immagini delle corse Italiane sul mercato globale sia un’ottima opportunità di crescita per un settore che ha sicuramente un grande appeal e una meravigliosa tradizione da mantenere viva.”

 

Commenta su Facebook