«E’ inevitabile che dimezzando l’orario di accensione delle macchine si dimezzino anche le giocate, ma ciò non significa un calo del gioco in generale, bensì uno spostamento su altre tipologie di intrattenimento». Questo il commento di Massimiliano Pucci, Presidente di…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati