slot

E’ in pubblicazione un bando per contributi spazzatura (Tari) per le attività produttive. Lo rende noto l’ufficio tributi del Comune di San Quirico d’Orcia (SI). Saranno premiati i locali che hanno detto ‘No’ ai giochi d’azzardo. La somma messa a disposizione a copertura del bando è di 8mila euro; mentre le domande (da compilare unicamente sul modulo predisposto dal Comune) devono essere presentate al protocollo entro il 20 maggio 2019 (alle ore 12).

Fra i requisiti richiesti per essere ammessi al contributo, quello di essere in regola con il pagamento della TARI (anni 2016, 2017, 2018) e appartenere alle categorie Tari non domestiche, oppure di svolgere attività di bar. Ma soprattutto devono dichiarare di non aver istallato (o impegnarsi a toglierle) le slot machine e videolottery all’interno del locale. In caso contrario, infatti, il beneficiario del contributo dovrà restituirlo con la maggiorazione degli interessi.

L’importo sarà erogato scorrendo l’ordine di graduatoria e sulla base della percentuale definitive di attribuzione del contributo determinate dalla Giunta comunale, fino alla concorrenza dei fondi disponibili. Il locale indipendentemente dalla categoria di appartenenza, si deve infine impegnare ad esporre sulla porta d’ingresso l’adesivo No Slot. Anche la mancata apposizione dell’adesivo comporta la revoca dell’assegnazione del contributo.

Commenta su Facebook