Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Ammonterà a circa 4 milioni e 800mila euro la somma prevista per finanziare la misura del reddito di cittadinanza pensata per Palermo dal Movimento 5 Stelle. «Sarà totalmente coperta dal punto di vista finanziario e si tratterà di un sussidio sperimentale pari a 400 euro al mese da erogare attraverso una moneta locale che forse si chiamerà Palermo moneta, in una sorta di economia di scambio circolare», ha annunciato il candidato sindaco Ugo Forello nella sede del comitato elettorale pentastellato.

«Con il reddito di cittadinanza puntiamo a un sostegno iniziale di almeno 1000 famiglie per incidere fortemente sul territorio – ha aggiunto Forello – a Palermo ci sono 20mila famiglie in stato di povertà assoluta. Si tratta di una rivoluzione che richiede tempo, non potremo applicarla nei primi tre mesi, ma stiamo pensando a strumenti di pagamento complementari all’euro, sulla scia di quanto fatto a Napoli, attivando convenzioni specifiche con piccole e medie realtà di quartiere, per un paniere primario composto da alimenti, libri, abbigliamento, farmaci, ecc. Ad essere escluse dalle convenzioni saranno le grandi catene o chi per esempio avrà macchinette d’azzardo».

Commenta su Facebook