Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Presso la Terrazza Mascagni a Livorno questa mattina e domani si terrà la fase finale di “Gioco scaccia gioco – Gli scacchi e la dama contro la ludopatia”, il progetto di contrasto e prevenzione delle ludopatie appunto, che è stato realizzato nell’ambito del programma “Scuola e Città” 2016/17” dal CRED, in collaborazione con ASD Livorno scacchi, ASD Circolo Damistico Livornese e Lega Consumatori.

Oltre al sindaco Filippo Nogarin e alla vicesindaca Stella Sorgente, interverranno all’iniziativa Don Andrea Bigalli, presidente regionale di Libera, associazione contro le mafie; Serena Spinelli, presidente dell’Osservatorio Regionale Gioco d’azzardo patologico e Simona Neri, delegata ANCI lotta gioco d’azzardo patologico.

La vicesindaca Stella Sorgente commenta: “La pratica di questi giochi della mente è sempre più apprezzata dalle scuole anche per contrastare quei giochi, soprattutto online, che possono creare dipendenza, alienazione ed isolamento. Inoltre la dama e gli scacchi sono molto utili per migliorare l’apprendimento scolastico e per sviluppare le capacità di concentrazione e pazienza. Insomma, abbiamo puntato a far germogliare nei nostri ragazzi un seme, piccolo ma significativo, di “pensiero creativo” e di socialità, da opporre ad altre pratiche ludiche alienanti”.

Commenta su Facebook