slot

Il Comune di Riccione (RN) si è classificato primo (su 30 comuni) nel bando regionale per finanziare iniziative rivolte agli esercenti che aderiscono al marchio Slot FreeER. Alla Perla Verde arriverà uno stanziamento di circa 19.000 euro.

Soddisfatta l’assessore ai Servizi alla Persona Laura Galli che ricorda come “con questo nuovo progetto, denominato Cambio Gioco, allarghiamo in prospettiva il raggio d’azione: dalle singole attività alle associazioni e alle scuole”. Il progetto si pone in continuità con quello precedente, finalizzato a contrastare la ludopatia. Se nelle tappe precedenti sono stati coinvolti e sostenuti con un contributo economico, bar della zona di Riccione Paese e della zona mare, con l’organizzazione di ambienti dedicati all’ascolto di vinili e musica live, consultazione gratuita di libri e riviste, aperitivi e giochi di società, fino alla partecipazione di laboratori di pasticceria, adesso l’obiettivo è un altro. Sempre all’interno dei bar aderenti al marchio SlotfreeER, a realizzare eventi saranno questa volta associazioni di volontariato, culturali e di promozione sociale che operano nel Distretto Socio Sanitario di Riccione. Parallelamente verranno pianificati conferenze-spettacoli rivolti agli studenti degli istituti scolastici superiori.

“La premialità assicurata a questo progetto di ampio respiro e di elevata qualità – conclude il vice sindaco Galli – sarà complementare alle iniziative che stiamo già portando avanti con il coinvolgimento degli istituti scolastici superiori all’interno della progettualità dell’Ausl rivolta al contrasto del gioco d’azzardo nel distretto socio sanitario di Riccione”.

Commenta su Facebook