“Non chiediamo soldi allo Stato ma più attenzione da parte delle istituzioni sugli interessi generali, non solo per il calcio ma per l’intero Paese”. Lo ha detto il presidente della Figc, Gabriele Gravina, intervenendo alla presentazione dello studio di impatto…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati