aronica
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Come Adm abbiamo lavorato a stretto contatto con il Sottosegretario Baretta confidando che si potessero trovare soluzioni per la regolamentazione del settore nel rapporto tra Stato ed Enti Locali, ma le questioni attualmente si riducono a meri aspetti tecnici. Gli operatori di gioco chiedono ciò che si chiede in qualsiasi altro settore, ovvero certezza di regole e un quadro normativo definito e stabile, ma ci sono fasi in cui definire una cornice normativa è laborioso. C’è attesa da parte degli operatori ma è comprensibile”.

E’ quanto ha dichiarato Alessandro Aronica, vice direttore Adm, a margine della presentazione di “Generazioni e cultura” un progetto rivolto ai giovani neolaureati ideato e sostenuto dal Gioco del Lotto insieme al Ministero dei Beni e Attività Culturali. Sulla riduzione delle slot sul territorio, Aronica ha aggiunto: “La questione è nelle mani del sottosegretario Baretta”. Infine sull’atteso bando per le concessione sul gioco online Aronica ha dichiarato: “non è possibile dare una tempistica precisa ma non manca molto alla sua pubblicazione”.

Commenta su Facebook