azzardo
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Nella sala comunale di Castrolibero (CS), nella giornata di ieri, si è tenuto, su invito del sindaco Giovanni Greco, un incontro sul gioco d’azzardo.

“Di fronte al dilagare di questo fenomeno preoccupante noi vogliamo individuare, attraverso un tavolo interistituzionale, soluzioni che possano contrastare e prevenire il gap. Il gioco d’azzardo legalizzato, che distrugge le famiglie, deve essere fermato” ha dichiarato il primo cittadino.

Dall’incontro è emersa la necessità di munire le realtà comunali di una normativa ad hoc che si muova sia verso il contrasto all’azzardo che verso la prevenzione della ludopatia. Orari di chiusura delle attività, sanzioni e distanze dai luoghi sensibili alcune delle proposte. Presenti all’incontro, oltre al sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto e quello di Rende, Marcello Manna, anche i consiglieri regionali Orlandino Greco e Franco Sergio, depositari della proposta di legge “Norme per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico”. Questi oltre a segnalare la “gravità della diffusione del fenomeno” hanno manifestato il loro disappunto sulla mancata – la proposta è del 2015 – approvazione della legge, “necessaria e urgente e che non può perdersi nelle maglie della burocrazia”.

Commenta su Facebook