Secondo i sondaggi, il 70-80% degli italiani è favorevole a tassare voli e zucchero, ha detto il ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti annunciando l’arrivo di emendamenti alla manovra per introdurre una tassa sui voli.

Il ministro ha spiegato che imposte di questo genere puntano a scoraggiare consumi nocivi all’ambiente o alle persone, e generano risorse che si possono destinare alle scuole, alle politiche sociali o a tagliare le tasse sui redditi.

Lo stesso intento, ha aggiunto Fioramonti, potrebbero avere tasse su vari tipi di gioco d’azzardo e sui profitti derivanti dalle trivellazioni petrolifere.