“E’ nota la nostra battaglia contro il gioco d’azzardo, la sfida è il contrasto all’evasione grazie ad una sede all’estero”. Così il ministro della giustizia Alfonso Bonafede a proposito della presenza di concessionari di gioco con sede a Malta.

“Purtroppo questa è una situazione possibile dal momento che valgono le leggi di libera circolazione garantite dall’Europa. I concessionari godono di queste leggi discusse a livello europeo perchè c’è appunto questo problema: basta vivere in un Paese per essere sopposto a quelle leggi. La sfida più importante è fare in modo che non possa bastare vivere lì per evadere le tasse.

Il governo sta portando avanti una battaglia epocale contro chi evade più di 100mila euro anche nelle società e questo crea un problema”.