Con 278 voti favorevoli la Camera dei deputati ha approvato in prima lettura la conversione in legge del decreto Rilancio, varato dal governo per soccorrere l’economia colpita dalla crisi pandemica e procedere alla ripartenza dopo i crolli produttivi. I voti contrari sono stati 187, un astenuto su un totale di 466 presenti. Il decreto passa ora al Senato dove dovrà essere approvato entro il 18 luglio.