Print Friendly, PDF & Email

Colpo di scena nella crisi di Campione d’Italia, enclave italiana in Svizzera. Il sindaco Roberto Salmoiraghi si è appena dimesso.

La decisione arriva in un momento di grande sofferenza economica e istituzionale per il paese comasco in Ticino: il Casinò – unica fonte di reddito della comunità – è stato dichiarato fallito alla fine dello scorso luglio.

Anche il Comune è in dissesto finanziario, tanto che sono all’orizzonte drastici tagli dei dipendenti.

Le dimissioni sono giunte dopo quelle depositate, nei giorni scorsi, da cinque consiglieri comunali.

Il sindaco di Campione ha 20 giorni di tempo per confermare le sue dimissioni o ritirarle. Scaduto questo termine, il prefetto di Como potrà nominare un commissario che guiderà il Comune sino alle elezioni della prossima primavera.

Commenta su Facebook