Forza Italia dopo aver partecipato alla Manifestazione Rosa indetta in Piazza Montecitorio dall’associazione E.m.i. Rebus con la collaborazione della Confederazione Giocare Italia, ha chiesto al premier Conte e al ministro Gualtieri di ricevere una delegazione di questi lavoratori del Gioco Pubblico Legale “completamente dimenticati e abbandonati”.

“Il governo invece di perdersi in inutili balletti di potere adotti nei prossimi provvedimenti semplici e chiari interventi per supportare una filiera in ginocchio” dichiarano, in una nota congiunta, i parlamentari di Forza Italia, Mauro D’Attis, Maurizio D’Ettore, Alessandra Gallone, Giorgio Mule’ e Andrea Ruggieri. Le richieste vanno “dall’immediata riapertura delle imprese del gioco pubblico ai ristori sulla base del fatturato 2019, dalla sterilizzazione degli aumenti di tassazione previsti all’avvio di una riforma organica e socialmente sostenibile per risolvere la questione territoriale, dall’istituzione di un tavolo tecnico permanente all’apertura e al mantenimento dei Conti Correnti da parte degli Istituti di Credito. Ci sono migliaia di lavoratori e famiglie a cui si devono risposte immediate, il governo – conclude Fi – la smetta di perdere tempo e guardi al Paese reale”.