La Master class “Responsible Gaming” ha riunito più di 60 professionisti dell’industria del gioco  al Grand Hotel Millennium il 21 novembre a Sofia. All’evento  hanno partecipato anche i rappresentanti dell’Agenzia  nazionale delle entrate bulgara che regola il gioco d’azzardo nel   mercato interno. La Master Class è un  evento che  precede  l’Eastern European Gaming Summit (EEGS), che si svolgerà il 23e 24 novembre.

Esperti affermati  di  organizzazioni riconosciute a livello internazionale  hanno presentato l’argomento  in modo approfondito e con un  focus pratico. “Attualmente questo argomento è di grande attualità.  È  di fondamentale importanza che la sinergia tra industria, autorità di regolamentazione e società sia ben equilibrata al fine di fornire ai consumatori un ambiente sano   e regolamentato in cui tutti i rischi sono   minimizzato”, ha spiegato Rossi McKee, Presidente del Board of Responsible Gaming Foundation, che è partner della Master class.

Lettore onorario  della Master class è stato Pieter Remmers, membro del Board EASG e dell’EEGS Advisory Board.  Tra i relatori c’era Anton Mihov, direttore esecutivo di Palms Merkur Casino e membro  della Responsible Game Foundation. Gli psicologi Marina Popova, consulente familiare di  NDAGH, e Svetoslav Kirilov, ARAP Solidarnost, hanno condotto workshop  e discusso con i partecipanti casi tipici  di  giocatori problematici nel lavoro dei dipendenti di casinò e sale da gioco.

“Il gioco responsabile comprende buone pratiche per prevenire o ridurre i danni delle  scommesse eccessive e,  d’altra  parte,  è la  scelta informata di  essere in condizioni sicure e di supporto”, ha affermato Pieter Remmers. Il CEO  di Palms Merkur Casino – Anton Mihov ha delineato alcuni dei miti relativi al settore e   ha dichiarato: “Si tratta di  prevenire e controllare il  gioco irragionevole, i benefici di questo   Le azioni sono molte e  influenzano l’industria, i clienti, gli organizzatori e la società nella sua interezza.   È  importante costruire  la lealtà reciproca”.

Responsible Gaming Foundation è stata fondata a Sofia, in Bulgaria, nel 2015. La Master class è il terzo evento entro il 2022, che la Fondazione organizza su temi legati al  gioco responsabile e  alla prevenzione della dipendenza dal gioco.

L’Eastern European Gaming  Summit (EEGS) si svolge  parallelamente al Balkan Entertainment & Gaming Exhibition (BEGE) che si terrà il 23e 24 novembre presso l’Inter  Expo Center di Sofia. EEGS è un’iniziativa dell’Associazione dell’industria del gioco in Bulgaria (AGIB).

Articolo precedenteL’Osservatorio Italiano Esports ha presentato il suo bilancio sociale: è la prima organizzazione del mercato a rendere pubblico l’impatto sociale delle sue attività
Articolo successivoIppica, elezioni Anact: Isabella Ceriani si candida alla vice presidenza