svezia
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – La Svezia ha inviato alla Commissione Europea un nuovo progetto di legge che riguarda il regolamento tecnico e l’orientamento generale dell’Autorità svedese per il gioco d’azzardo in tema di accreditamento degli organismi per il controllo, la verifica e la certificazione delle operazioni di gioco online e di richiesta di licenze per la gestione di giochi d’azzardo.

Come da proposta della commissione per le licenze di gioco d’azzardo, sia le imprese di giochi d’azzardo svedesi sia quelle estere potranno richiedere una licenza per gioco d’azzardo. I requisiti di prestazione riguardano tra l’altro la registrazione dei clienti, gli account giocatore dei clienti, la modalità di gestione degli account in termini di attivazione, esclusione, saldi, ecc. e le informazioni da archiviare, quali il tempo di gioco del cliente, le vincite e le perdite, ecc., requisiti per l’assegnazione della licenza, la conservazione delle informazioni riguardanti l’impresa di gioco d’azzardo e le modalità di registrazione dei diversi sistemi di gioco d’azzardo, le modalità di controllo dei sistemi di gioco d’azzardo, le informazioni da archiviare. Modalità di trasmissione delle informazioni archiviate all’autorità di vigilanza e modalità di archiviazione e trasmissione delle informazioni da parte dell’impresa di gioco d’azzardo per le finalità di contrasto al riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo.

Alla luce degli sviluppi tecnici che consentono ai servizi di gioco d’azzardo di non essere limitati dai confini nazionali, si è notevolmente ridotta la possibilità di mantenere un mercato nazionale del gioco d’azzardo e si sono affievolite le possibilità di tutelare gli interessi della protezione sociale. Uno degli scopi del regolamento proposto sul gioco d’azzardo è creare un mercato online del gioco d’azzardo sano e sicuro, in cui gli interessi della protezione sociale e la domanda di gioco d’azzardo siano posti sotto controllo.

Il periodo di stand still scade il 7 maggio 2018.

Commenta su Facebook