La conferenza leader nella regione CEE è tornata e ha portato le solite grandi vibrazioni per i partecipanti

La scorsa settimana, le principali parti interessate dell’industria del gioco e del gioco d’azzardo   della regione CEE, si sono riunite a Praga per il 6° PRAGUE GAMING SUMMIT.

Il summit è stato supportato da sponsor come Tom Horn Gaming, nanocosmos, Global Bet e Nordic Gambling.

I partecipanti alla conferenza hanno avuto l’opportunità di approfondire le informazioni relative alle licenze e alle imprese dai mercati ceco e polacco con i migliori esperti che hanno condiviso le loro intuizioni.

Jakub Kolomicenko – Senior Compliance Officer di Kaizen Gaming, Jan Urbanec – CEO di Endorphina e Vojtech Chloupek – Partner di Bird & Bird Czechia, hanno presentato il mercato ceco e il panel è stato moderato da Mons. Petr Kozák, MBA – IFGR Avvocato e Segretario Generale.

I relatori hanno sottolineato il fatto che i requisiti del legislatore ceco non sono competitivi e spesso causano problemi che trascinano verso il basso l’industria legale e danno l’opportunità al mercato nero (senza licenza) di crescere.

Le discussioni relative alla conformità sono proseguite con un focus sull’industria polacca del gioco d’azzardo, dove Anna Wietrzyńska-Ciołkowska – RESPONSABILE DEI GIOCHI E DELLA PRATICA DEL GIOCO D’AZZARDO PRESSO DWF POLAND e Ewa Lejman-Widz – Attorney at Law, Tax Advisor, Head of Polish Desk presso WH Partners, hanno risposto ad alcune delle domande scottanti che gli operatori si pongono quotidianamente.

La conferenza è proseguita con una presentazione keynote sui Live Games, che ha sottolineato come gli operatori possono garantire un’esperienza utente di alta qualità con lo streaming live ed è stata presentata da Oliver Lietz – CEO di nanocosmos.

Poco prima della tradizionale fire-side chat che è stata ospitata di nuovo dal Dr. Simon Planzer – Partner di PLANZER LAW, e ha avuto Nadiya Attard – CCO di Relax Gaming come ospite, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di immergersi negli ultimi aggiornamenti su Svezia, Danimarca, Finlandia e Norvegia nella serie Nordic Updates sponsorizzata da Nordic Gambling.

Alla sessione hanno partecipato Minna Ripatti – Socio fondatore e consulente legale presso Legal Gaming in Finlandia, Alexander Mollan – Senior Lawyer presso Brækhus Advokatfirma DA, Gustaf Hoffstedt – Segretario Generale presso la Swedish Trade Association for Online Gambling ed è stata moderata da Petter Fagrell – Senior Legal Advisor presso Nordic Gambling.

Subito dopo il pranzo gratuito, i partecipanti hanno avuto la possibilità di ascoltare Tony He – esperto AML di Sentinels, sul ruolo vitale del Fintech e dell’industria del gioco.

Poco prima che il programma della conferenza si rivolgesse al gioco responsabile e all’industria delle scommesse sportive, una sessione One-on-One tra un operatore di nuova licenza in Cechia e un fornitore di giochi con nuova licenza ha portato un caso di studio sulle licenze nella giurisdizione. I due relatori e anche esperti del settore, hanno sottolineato il fatto che il più grande problema attuale in Cechia è l’aggiunta di nuovi fornitori, che è attualmente segnalato come un processo doloroso. Questo proviene da due aziende che si sono appena assicurate le loro licenze operative.

Il pannello di gioco responsabile si è concentrato su un argomento importante, ovvero le conseguenze della mancata aggiunta di un programma RG a un’operazione che può danneggiare la sostenibilità di un’azienda nel settore del gioco e del gioco d’azzardo.

Alla sessione hanno partecipato Šimon Vincze – Safer and Sustainable gambling lead presso Casino Guru e Panagiotis Skyrlas – Head of Information Security & Compliance – Group DPO di Kaizen Gaming, ed è stata moderata da Dan Iliovici – Vice Presidente di Rombet.

Per un evento così coinvolgente in cui il pubblico era più interattivo che mai, la sessione finale è stata dedicata agli storici. Alla sessione intitolata “Scommesse sportive online ed eSport nella regione CEE, a che punto siamo?” si sono uniti veterani del settore come Marek Suchar – Head of Partnerships presso Oddin.gg, Gal Ehrlich – CEO di BETER, Ondrej Šilhavý – Senior Sales Manager di Bayes Esports e, ultimo ma non meno importante , Robert Dowling – Chief Commercial Officer di GlobalBet. La sessione storica è stata moderata da Lazar Miučin – CEO e co-fondatore di iGaming Advisor.

Una volta terminate le tavole rotonde, i partecipanti sono stati invitati a rilassarsi e fare rete durante una crociera in barca a Praga.

Il Prague Gaming Summit ci sta molto a cuore qui a #hipthers e ogni anno aggiunge un altro capitolo speciale alla storia dell’evento. Stiamo già cercando di fissare le date per il 2023 e lo faremo crescere ancora di più co-ospitandolo con TECH Meetup CEE. Un ringraziamento speciale a tutte le persone interessanti che si sono unite a noi il 21 giugno e siamo grati ai nostri sponsor per aver sostenuto l’evento”, ha dichiarato Zoltán Tűndik, co-fondatore e responsabile del business presso Hipther Agency.

Il team di Hipther Agency è anche entusiasta di annunciare che le registrazioni sono in pieno svolgimento per la loro prossima tappa, che è il CEEGC Budapest e i CEEG Awards di quest’anno  (che si tengono insieme alla conferenza).

La 7a edizione del summit annuale tornerà al formato di persona il 16 settembre 2022 e si terrà al Ritz-Carlton di Budapest.

A partire dal 2022, il ritorno del meetup di persona in stile boutique sta portando anche un nuovo formato che consentirà una maggiore interazione tra i delegati presenti. Puoi assicurarti il tuo posto su questo link.

Oltre all’apertura delle iscrizioni al CEEGC, il team ricorda che è aperta anche la fase di candidatura per l’edizione 2022 dei CEEG Awards.

Sei invitato a nominare il tuo marchio per i premi più prestigiosi dell’industria del gioco nella regione dell’Europa centrale e orientale. La fase di candidatura termina il 15 luglio e sarà seguita da una fase di votazione pubblica online per determinare la rosa dei candidati per ogni categoria.

Nomina qui la tua azienda: https://hipther.com/events/ceegc/ceegawards2022/

Articolo precedenteGLI condividerà l’approccio Integrated Compliance Solutions a iGB Live!
Articolo successivoIl Tribunale inglese dà ragione alla Gambling Commission. La licenza della lotteria nazionale va a Allwyn