Nell’ambito della campagna di controllo da parte dei carabinieri Nas sul rispetto dell’obbligo del Green Pass per l’accesso a determinate categorie di attività e servizi, rivolgendo le verifiche anche all’obbligo del possesso per i lavoratori, introdotto dallo scorso 15 ottobre, a Reggio Calabria è stato sanzionato il legale responsabile di un circolo culturale: 5 clienti si intrattenevano nel locale senza mascherine. Simile controllo in una sala scommesse: sanzionati il titolare e 9 minorenni sorpresi senza mascherine. Due ragazzi sono stati denunciati anche per essersi rifiutati di mostrare i documenti di identificazione. Elevate sanzioni amministrative per complessivi 10.600 euro ed applicata per entrambi gli esercizi la sanzione accessoria della chiusura per 5 giorni.