Nell’ambito della campagna di controllo da parte dei carabinieri Nas sul rispetto dell’obbligo del Green Pass per l’accesso a determinate categorie di attività e servizi, rivolgendo le verifiche anche all’obbligo del possesso per i lavoratori, introdotto dallo scorso 15 ottobre, è stato denunciato il titolare di una sala giochi di Sassari per aver consentito agli avventori di accedere al locale omettendo di verificare il possesso del relativo Green Pass. Nella circostanza si è proceduto alla chiusura dell’esercizio per 3 giorni ed alla contestazione di una sanzione amministrativa pari a 400 euro.

Articolo precedenteNAS, controlli su green pass: da entrata in vigore normativa accertate 108 violazioni (14%) in sale giochi, scommesse e attività ricreative
Articolo successivoReggio Calabria: titolare e 9 minorenni in sala scommesse senza mascherine, attività chiusa per 5 giorni e raffica di sanzioni