Smantellata dalla Polizia Locale una centrale dello spaccio e del gioco d’azzardo nella Torre Belvedere di Piazzale Stazione a Padova. Su delega del pm Benedetto Roberti gli agenti nella notte tra il 10 e l’11 dicembre hanno effettuato un importante intervento. Arrestata e già condannata una cinese e sequestrati 8mila euro di giocate illegali.

L’altra sera, infatti, gli agenti sono entrati in un alloggio al 2° piano, dove c’erano venti cinesi intenti a giocare con carte da poker, ramino, gettoni e fiches. I vigili, dopo aver identificato  una cinese, hanno ispezionato i locali e in particolare la stanza della donna che era chiusa a chiave: all’interno c’erano sostanze stupefacenti.