Olanda. La Gaming Authority (Ksa) ha contestato una sanzione di 400.000 euro a TSG Interactive Gaming Europe Limited per aver offerto la possibilità di giocare a poker sul sito pokerstars.eu. Offrire un gioco attraverso il quale è possibile vincere denaro, come il poker, è consentito solo se è stata concessa una licenza.

Il Ksa ha analizzato l’attività del sito Web pokerstars.eu nella seconda metà del 2018. In questo periodo è stato verificato che Pokerstars offre servizi rivolti ai consumatori olandesi. In questo modo il sito potrebbe essere raggiunto dai Paesi Bassi. È stato inoltre riscontrato che era possibile pagare con il metodo iDEAL. Sul sito era anche disponibile un modulo di contratto in lingua olandese e sono state menzionate due organizzazioni olandesi per la cura della dipendenza. I Paesi Bassi non erano inseriti in un elenco di paesi dai quali non era consentita la partecipazione.

Il poker non è considerato un gioco d’azzardo in tutti i paesi, perché anche l’abilità gioca un suo ruolo. Nei Paesi Bassi, il poker è considerato un gioco d’azzardo . La Corte suprema, la massima corte, lo ha stabilito nel 1998. Nei Paesi Bassi, solo Holland Casino è infatti autorizzato a offrire il gioco doel poker nelle sue sedi fisiche.Tutto il resto, sia fisicamente che online, è illegale.

Commenta su Facebook