Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Ci allineiamo con gli altri Comuni: anche Marcon ha scelto di percorrere la strada della lotta alle ludopatie. Divenuto esecutivo il regolamento, ho firmato l’ordinanza e una copia è stata consegnata dalla polizia locale a tutti i gestori del territorio. Inoltre vogliamo stimolare la riflessione delle persone sui danni provocati dal gioco”.

E’ quanto afferma Andrea Follini, primo cittadino di Marcon, cittadina nella provincia di Venezia, commentando la decisione di adottare un’apposito regolamento per limitare il gioco pubblico. Il provvedimento, in vigore da pochi giorni, prevede una distanza dai luoghi sensibili di 500 metri. Per quanto riguarda gli orari, nel testo si distingue tra le tipologie di sale proprio come previsto nel regolamento del capoluogo veneto. Le sale gioco, infatti, potranno essere aperte dalle 8.30 alle 21.30 di tutti i giorni, compresi i festivi; mentre gli apparecchi automatici di intrattenimento potranno essere messi in esercizio tra le 9 e le 13 e tra le 15 e le 19.30.

Commenta su Facebook