Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – L’Estonia, ben nota per il suo progetto sulla nazionalità giuridica elettronica, è lontana anni luce da altri paesi dal punto di vista della digitalizzazione e della ‘business convenience area’.

Così, il progetto di ‘e-Residency’, permetterà a chiunque in qualsiasi punto del pianeta di poter registrare una società, pagare le tasse e condurre la gestione dei propri documenti in Estonia.

Il 9 marzo alla Blockchain & Conference Bitcoin Tallinn, Kaspar Korjus, amministratore delegato di ‘e-Residency’, racconterà i principi di funzionamento del progetto e l’implementazione della tecnologia blockchain nella sua infrastruttura.

A 29 anni, l’esperto è al primo posto nella classifica Forbes Estonia’s under 30 nella categoria ‘tecnologia e finanza’. Megan Smith, ex vice presidente Google, lo qualifica come uno dei 20 leader globali in tecnologia digitale.

All’interno della conferenza a Tallinn, Kaspar Korjus condurrà un excursus attraverso il progetto di villaggio globale basato su trasparenza e parità di concetti.

Oltre al direttore di ‘e-Residency’, l’evento coinvolgerà gli sviluppatori dei servizi govtech e fintech basati sulle rappresentanze aziendali di blockchain e cryptocurrency.

Commenta su Facebook