HomeAttualità"Women empowerment in gaming", Fontana (WorldMatch): "Serve una presa di coscienza"

“Women empowerment in gaming”, Fontana (WorldMatch): “Serve una presa di coscienza”

“Da noi metà del personale è donna. Ci sono donne che hanno ruoli di management, quasi alla pari con gli uomini. C’è sia l’ascolto da parte dell’uomo che vuole imparare e capire, che l’impegno delle donne a spiegare ciò che gli dà fastidio. Serve una presa di coscienza. L’uomo non deve sentirsi minacciato, nessuno vuole sostituire nessuno. Vogliamo solo essere considerate alla pari, ma mon dobbiamo maschilizzarci, dobbiamo essere donne senza nascondere la parte sensibile”.

Lo ha detto Letitia Fontana (nella foto), media relations WorldMatch, intervenendo alla tavola rotonda “Women empowerment in gaming” nell’ambito dell’Italian Gaming Expo & Conference in corso a Roma.

Redazione Jammahttps://www.jamma.tv/
Il quotidiano del gioco legale
CasinoMania
StarCasinò
Play&Go
ZonaGioco

Articoli correlati