La pubblicazione del disegno di legge sulla regolamentazione del gioco d’azzardo segna una pietra miliare significativa negli sforzi del governo irlandese per modernizzare le normative sul gioco d’azzardo del Paese e per allineare il suo quadro normativo agli stati membri dell’UE. 

Il processo irlandese di riforma del gioco d’azzardo ha fatto un passo avanti dopo che il Parlamento irlandese ha pubblicato il tanto atteso disegno di legge sulla regolamentazione del gioco d’azzardo. La European Gaming and Betting Association (EGBA), che rappresenta i principali operatori europei di gioco d’azzardo online, accoglie con favore la pubblicazione del disegno di legge, che segna una pietra miliare significativa negli sforzi del Governo irlandese per modernizzare le normative sul gioco d’azzardo del Paese.

Il disegno di legge sulla regolamentazione del gioco d’azzardo propone nuovi regolamenti per il gioco d’azzardo terrestre e online in Irlanda, tra cui la creazione di una nuova autorità per regolamentare il gioco d’azzardo, un fondo sociale per sostenere l’istruzione e il trattamento del gioco d’azzardo problematico, un registro nazionale di autoesclusione per il gioco d’azzardo online, nuove regole per gli annunci di gioco d’azzardo e il divieto di utilizzare carte di credito per i pagamenti di gioco d’azzardo. Il disegno di legge seguirà ora l’iter parlamentare, con la prima lettura prevista in Parlamento all’inizio del 2023. Subordinatamente all’approvazione parlamentare, il disegno di legge dovrebbe diventare legge alla fine del 2023.

EGBA accoglie con favore la proposta di istituire un’autorità di gioco d’azzardo e spera che sarà ben finanziata, ha i poteri necessari per affrontare le offerte di gioco d’azzardo senza licenza e mantiene un dialogo aperto con gli operatori di gioco d’azzardo autorizzati del Paese, altri regolatori del gioco d’azzardo e le parti interessate per identificare le migliori pratiche. EGBA sostiene pienamente la creazione di un registro di autoesclusione in Irlanda e lo ha sostenuto in precedenza come una rete di sicurezza essenziale contro i danni del gioco d’azzardo.

I membri EGBA si impegnano a promuovere il gioco d’azzardo più sicuro in Irlanda e altrove e, negli ultimi anni, hanno investito molto in una forte cultura del gioco d’azzardo più sicuro sia internamente, all’interno delle loro attività, sia esternamente, nel modo in cui interagiscono con i loro clienti e la società in generale.

“Ci congratuliamo con il ministro Browne e il suo team per aver portato avanti il disegno di legge. EGBA sostiene pienamente gli sforzi in corso del Governo irlandese per stabilire normative moderne che si adattino all’era digitale e allineare il quadro normativo del Paese agli stati membri dell’UE. Attendiamo con impazienza la finalizzazione del disegno di legge e l’impegno costruttivo con i responsabili politici irlandesi per garantire che il risultato sia un sistema di regolamentazione ben funzionante che protegga gli interessi dei molti cittadini irlandesi che giocano in modo sicuro e ricreativo, stabilisca un elevato livello di protezione per i consumatori e coloro che subiscono danni legati al gioco d’azzardo e fornisca chiarezza e prevedibilità a lungo termine per il settore del gioco d’azzardo “. Così ha commentato Maarten Haijer, Segretario generale, EGBA.

Articolo precedenteRob Wheeler (Rimini Systems): “Il 2023 momento giusto per forte presenza a EAG”
Articolo successivoMancato rispetto limiti orari slot e vendita non autorizzata di tabacchi e prodotti accessori da fumo: denunciato e multato titolare attività a Roma