Gli agenti della Polizia di Stato dell’XI Distretto di Pubblica Sicurezza San Paolo hanno denunciato a piede libero un cittadino cinese responsabile della vendita senza autorizzazione di tabacchi e prodotti accessori ai tabacchi da fumo. Tale attività trae origine dai controlli disposti da un’ordinanza del Questore di Roma relativi soprattutto ai servizi coordinati in materia di giochi.

In particolare, è stato effettuato un controllo amministrativo che ha permesso di accertare che il gestore di un esercizio commerciale sito nel quartiere della Magliana non solo non rispettava gli orari di accensione degli apparecchi da intrattenimento (slot), ma poneva anche in vendita tabacchi e prodotti accessori per il fumo senza autorizzazione.

L’operazione ha permesso di sequestrare circa 40 Kg di tabacchi e 41.000 accessori per il tabacco (filtri e cartine) per un valore approssimativo di 15.000 euro. Oltre alla denuncia, il titolare ha ricevuto una sanzione superiore alle 10mila euro.

Articolo precedenteEGBA accoglie con favore la legge irlandese sulla regolamentazione del gioco
Articolo successivoCasinò di Sanremo, a novembre incassati 3,2 milioni (+69%)