L’International Esports Federation (IESF) ha tenuto la 15° Assemblea Generale durante le finali del World Esports Championships a Bali, Indonesia. 126 delegati provenienti da 112 paesi hanno preso parte alla Assemblea Generale IESF più grande di sempre.

All’Assemblea si sono svolte le elezioni presidenziali e dei membri del consiglio per il prossimo mandato triennale. Vlad Marinescu è stato rieletto presidente con 65 voti, 0 contrari a scrutinio segreto e 4 astensioni. Il candidato degli Emirati Arabi Uniti e membro del consiglio di amministrazione, lo sceicco Sultan Bin Kalifah Al-Nahyan, ha ritirato dalla sua candidatura prima del voto. Marinescu ha assunto per la prima volta il ruolo di presidente nel 2019 ed è stato rieletto nel dicembre 2020.

IESF è l’unica federazione internazionale di Esport che tiene elezioni democratiche ogni tre anni. All’Assemblea, IESF ha eletto e dato il benvenuto a tre nuovi membri del consiglio; Flip de Bruyn dalla Namibia, Lance Mudd dagli Stati Uniti e Lukasz Klimcyzk dalla Polonia, e rieletto per il secondo mandato Tiago Fernandes dal Portogallo e Constantine Surkont dalla Russia.

Il presidente Vlad Marinescu ha dichiarato: “Sono entusiasta di essere rieletto presidente della IESF. Il mio obiettivo è unire l’intera famiglia degli Esport e spingere il settore ancora più in alto. Vi ringrazio per la vostra fiducia e vi prometto che possiamo e creeremo cose ancora più grandi e migliori per gli Esport. Non avrei potuto farlo senza tutti voi, quindi continuiamo ad essere uniti e cambiamo il mondo”.

Articolo precedenteAbodi (Ministro Sport) pensa ad un prelievo sulle scommesse e a rivedere il divieto di pubblicità in Manovra di Bilancio
Articolo successivoManovra, Ministero Salute: prevista ottimizzazione interventi di prevenzione anche tramite promozione di politiche sanitarie che favoriscano lotta a dipendenza da gioco d’azzardo