“Nell’ambito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, la materia dei giochi pubblici sarà guidata dal Sottosegretario di Stato di fresca nomina Federico Freni (nella foto). A lui è stata assegnata la delega a trattare la materia dei rapporti con l’Agenzia delle Accise, delle Dogane e dei Monopoli che comprende, quindi, anche la competenza in tema di giochi pubblici. Freni prende il posto di Claudio Durigon, dimessosi alla fine dell’estate, con il quale il nostro Sindacato aveva da qualche tempo avviato un promettente dialogo finalizzato all’apertura, presso il MEF, di due tavoli di lavoro, uno esclusivamente dedicato ai tabaccai e uno cui avrebbero preso parte anche i concessionari del comparto”. E’ quanto scrive in una nota il Sindacato Totoricevitori Sportivi.

“Non mancheremo quindi di prendere velocemente contatto con il nuovo sottosegretario per ripartire dal punto in cui eravamo arrivati e intavolare finalmente tutte le questioni che, soprattutto dopo gli sconvolgimenti causati dalla chiusura dei giochi legali durante la pandemia, non possono restare ancora a lungo irrisolte.

Metteremo quindi in luce la necessità di addivenire finalmente al riordino normativo del settore che, senza escludere un confronto diretto con gli enti locali, abbia a fondamento imprescindibile le esigenze di garanzia e valorizzazione della rete di raccolta terrestre” conclude STS.