“Le vaccinazioni rappresentano una priorità e faremo di tutto per non interrompere la strada verso l’uscita da questi tremendi 16 mesi per la salute delle persone e per l’economia. Però chiediamo siano chiariti gli ambiti di responsabilità degli imprenditori per quanto riguarda l’obbligo di green pass e di sicurezza in azienda”.

Lo ha sottolinea il Presidente di Confartigianato Marco Granelli intervenuto oggi a SkyTg24.

Per quanto riguarda l’obbligo di green pass, il Presidente Granelli ha sottolineato: “Noi chiediamo che gli imprenditori non siano considerati responsabili della verifica dell’identità delle persone che accedono nelle attività per cui è obbligatorio esibire il certificato verde. C’è poi un altro aspetto da chiarire. I datori di lavoro, per disposizione del Garante della Privacy, non possono sapere quali dipendenti sono vaccinati. Questo è un fatto che crea difficoltà per gestire le condizioni di sicurezza nell’impresa e va in contraddizione con la responsabilità a carico dell’imprenditore in caso di contagio in azienda”.