L’ADM, a seguto di un controllo, ha disposto il sequestro di due carambole (apparecchi simili al biliardo) installate all’interno di un circolo in Puglia. Il controllo, come Jamma è in grado di riferire, è stato effettuato il 21 giugno scorso. All’interno del circolo, situato in un comune della provincia di Barletta Andria Trani, i funzionari dell’ufficio ADM di Bari hanno riscontrato la presenza di due carambole prive di nulla osta di esercizio e di codice identificativo. Per gli apparecchi, in definitiva, non era stata seguita la procedura di certificazione nei termini previsti (ovvero il 15 giugno scorso), sono quindi stati sottoposti a sequestro amministrativo.

La sanzione contestata, quantificabile da 500 a 3.000 euro per apparecchio, è riferibile alla violazione dell’articolo 10, comma 9 del Tulps, per aver installato apparecchi privi di titoli autorizzatori.

E’ di ieri, intanto, la notizia circa il fatto che l’ADM riaprirà i termini per procedere con l’autocertificazione degli apparecchi da intrattenimento senza vincita in denaro, tra cui i calciobalilla.

Per tutti i dettagli leggi il testo della circolare che riportiamo di seguito:

Articolo precedenteRinunciare ai bonus gratis a volte conviene
Articolo successivoDecreto PNRR 2: via libera dal Senato, testo passa alla Camera