Per la terza volta la Polizia Locale ha sorpreso e sanzionato una attività che non rispettava l’ordinanza sindacale che limita gli orari di utilizzo di slot machine e VTL. Una multa da 500 euro è stata notificata ai gestori di un locale in pieno centro, dove martedì 7 maggio 2024 tutte le slot machine presenti sono state trovate in funzione in uno degli orari vietati.

In città le attività in cui sono presenti macchinari per il gioco con in palio vincite in denaro sono 32, vengono controllate periodicamente dalla Polizia Amministrativa e Annonaria per verificare il rispetto degli orari di attivazione. I controlli avvengono a sorpresa, in qualsiasi orario di apertura.

Questa è la terza violazione con emissione di una sanzione pecuniaria da 500 euro a carico dei gestori delle sale.

L’ordinanza è stata firmata il 9 gennaio 2024: riduce gli orari di apertura di sale giochi, sale VTL, sale scommesse e l’uso di slot machine in locali che le mettono a disposizione. Le attività di gioco devono essere interrotte tutti i giorni della settimana dalle 7.30 alle 9.30, dalle 12.00 alle 14.00 e dalle 19.00 alle 21.00.

Articolo precedenteIppica, sottosegretario La Pietra (Masaf): “Concorso di Piazza di Siena vetrina prestigiosa per conquistare nuovi appassionati”
Articolo successivoGiochi. Ricevitore del Lotto cagliaritano condannato al pagamento di 408.000 euro: aveva prodotto false certificazioni