Con 179 voti favorevoli, 22 contrari e nessuna astensione, l’Assemblea del Senato, nella seduta del 22 giugno, ha rinnovato la fiducia al Governo approvando l’emendamento interamente sostitutivo del ddl di conversione del d-l n. 36, recante ulteriori misure urgenti per l’attuazione del PNRR (A.S. 2598). Il provvedimento passa ora alla Camera.

Durante l’esame in Aula a Palazzo Madama il senatore della Lega, Mario Pittoni, ha affermato: “Nel decreto-legge si incentivano poi i pagamenti digitali per la lotta all’evasione e abbiamo introdotto meccanismi anche per scongiurare il perpetrarsi di possibili frodi legate agli strumenti di pagamento elettronici utilizzati nella lotteria degli scontrini. Abbiamo infatti inserito un chiarimento esplicito e puntuale sul vincolo legale che impone, al fine di partecipare regolarmente alla lotteria, l’obbligatoria sovrapposizione tra il codice fiscale utilizzato per generare il codice lotteria e il codice fiscale associato al titolare dello strumento di pagamento elettronico o dei fondi detenuti sui rapporti di credito o debito bancari o postali utilizzati per l’acquisto”.

Si ricorda che nel testo del decreto si prevede la proroga onerosa delle concessioni per le scommesse fino a giugno 2024, la modifica della normativa in materia di apparecchi da intrattenimento senza vincita in denaro con cui si stabilisce a quali giochi non si applicano le regole tecniche dell’ADM e l’introduzione della lotteria degli scontrini istantanea.

Articolo precedentePuglia, ADM sequestra due carambole in un circolo: apparecchi privi di nulla osta e codice identificativo
Articolo successivoCamera, interrogazione Rizzetto (FdI) su calciobalilla e altri apparecchi di puro intrattenimento: “Sospendere le attuali regole, imprenditori penalizzati”