Il 29 maggio riapriranno in Austria tutte le attività di gioco. Dal 3 giugno l’Italia, invece, riapre tutte le frontiere.

Se in Italia tutto il gioco legale resta chiuso per le restrizioni del lockdown, in Austria il via libera a giochi e casinò è previsto per domani, 29 maggio.

Advertisement

Il gruppo Casinos Austria apre tutti i dodici i casinò in Austria il 29 maggio. Sono le case da gioco di Baden, Bregenz, Graz, Innsbruck, Kitzbühel, Kleinwalsertal, Linz, Salisburgo, Seefeld, Velden, Vienna e Zell am See.

Sotto il motto #dasGLÜCKistback, i dipendenti non vedono l’ora di poter salutare di nuovo personalmente gli ospiti dopo la chiusura dovuta al Coronavirus e di offrire di nuovo gioco, eccitazione e divertimento anche se con tutte le precauzioni del caso.

Nelle sale da gioco è necessario rispettare la distanza minima ai tavoli e alle macchine da gioco, nonché tutte le altre misure igieniche. Nello stesso giorno è prevista la riapertura dei ristoranti all’interno delle strutture. 

Dal 29 maggio riapriranno in totale 17 delle 20 sedi WINWIN in Austria. Si tratta dei WINWIN a Salisburgo (Bischofshofen, città di Salisburgo), Tirolo (Kufstein, Landeck, Lienz, Schwaz, Innsbruck), Bassa Austria (Krems, Wiener Neustadt), Alta Austria (Schärding, Steyr, Vöcklabruck, Wels), Vienna (Monte Laa, 2x Prater di Vienna) e Carinzia (Wolfsberg).