All’ippodromo di Agnano si corre, per la prima volta in Italia, una corsa di trotto sulla pista d’erba con montepremi e scommesse. L’appuntamento è per domenica 22 maggio con la prima edizione del “Trofeo Verde” in due batterie e una finale riservata ai primi 5 classificati delle due eliminatorie. Spettacolo assicurato anche per la caratteristica della distanza su cui si disputa la corsa: sui mille metri della pista dritta di galoppo, tra le più belle diritture di Italia.

“Finalmente anche in Italia abbiamo una corsa al trotto sulla pista d’erba – spiega Pier Luigi D’Angelo, presidente Ippodromi Partenopei -. In Francia se ne disputano centinaia, si tratta di una novità assoluta che abbiamo voluto a Napoli all’ippodromo di Agnano, frutto della sinergia tra il Mipaaf, la società Ippodromi Partenopei e il Ciga Comitato Ippico Guidatori e Allenatori. Lo scorso anno fu una prova dimostrativa – prosegue D’Angelo –, mentre questa volta ci saranno cavalli e drivers di qualità e scommesse, con una formula aperta a tutti i risultati e di gradimento per il pubblico che vedrà i cavalli sfrecciare da vicino”.

Dotata di 22mila euro la corsa sperimentale in caso di successo potrebbe avere un seguito così come avviene in Francia con il Trophée Vert di trotto su erba, tra le più importanti e seguite manifestazioni ippiche del paese. Inizio corse ore 14.30 (1^ e 2^ batteria ore 14.30 e 15.00, finale ore 17.00), ingresso gratuito, snack bar, grafferia, passeggiate su pony. A pagamento ore 10.00/18.00 ingresso alla mostra “L’Universo delle farfalle” con percorsi espositivi, laboratori ed animazione.

Info www.ippodromoagnano.it

Articolo precedenteGratta e Vinci regala 500mila euro a Corato (BA)
Articolo successivoNOVOMATIC, ADMIRAL Pay potenzia la sua offerta: dal rinnovo della piattaforma alla nuova app