Il 28° turno di Serie A è già alle porte. Appena 24 ore di riposo e da domani il massimo campionato italiano sarà di nuovo in campo. Il big match della giornata è Milan-Roma, in programma domenica a San Siro, in un orario insolito (17.15).

Advertisement

Da una parte la squadra di Pioli, reduce dalla vittoria di Lecce (4-1) e in piena corsa per l’obiettivo Europa League; dall’altra la Roma, che con la Sampdoria ha festeggiato il terzo successo di fila e la caccia ancora aperta alla zona Champions, a 6 punti di distanza. Anche se l’ultimo ricordo a San Siro del Milan è il ko contro il Genoa di Nicola (l’8 marzo scorso), il bookmaker Stanleybet.it confeziona per domenica un pronostico di poco tendente al segno «1», dato a 2,65. Bassissimo il gap con il segno «2», offerto a 2,70. Più indietro il pareggio, offerto a 3,20.

Se a Milano si parla di Europa, a Parma l’Inter dovrà riprendere i punti persi nel rocambolesco pareggio contro il Sassuolo per sperare di competere ancora per lo scudetto. Sarà l’ultima gara del 28° turno e si giocherà alle 21.45. Gli analisti prevedono una facile vittoria della squadra di Conte: il segno «2» è offerto a 1,60. Sebbene i gialloblù siano in grande forma e, dopo il poker in casa del Genoa, puntino ad insidiare il Milan nella corsa all’Europa, i segni «X» e «1» sono ben più distanti, in lavagna rispettivamente a 3,75 e 6,00.

La corsa allo scudetto inizierà già da domani alle ore 21.45, con la Juventus capolista che attende il Lecce. Gara che sembra non aver storia, con i bianconeri che hanno aumentato il vantaggio sulla Lazio e ora sognano la fuga. La conferma arriva anche da Stanleybet.it che vede la vittoria di Sarri e i suoi a 1,14 mentre il segno «X» e «2» sono lontanissimi (8,00 e 17,50). Sabato 27 giugno, però, c’è un’altra sfida chiave per la lotta al titolo: quella tra Lazio e Fiorentina. I capitolini, fin qui i veri antagonisti dei bianconeri, devono riscattare il ko di Bergamo per non perdere ulteriore terreno dalla Juve. Una valutazione positiva quella degli analisti che quotano una vittoria dei padroni di casa a 1,55. Dall’altra parte però i viola, con 6 punti sulla zona retrocessione, non dormono sogni tranquilli. Il pareggio e il successo degli ospiti sono dati rispettivamente a 4,00 e 6,00, complici forse anche le assenze di Chiesa e Caceres.