Calcio
Dopo la partenza ad handicap i bianconeri non possono sbagliare di fronte al Milan capolista: il pronostico è dalla loro parte, con il segno «1» a 2,10 e il successo rossonero a 3,40. Inter favoritissima (1,38) con il Bologna, Roma da «2» a Verona

Juve a quota risveglio, dopo i buoni segnali dati in Champions. Malgrado l’avvio negativo e la sconfitta di Napoli, gli analisti SNAI le concedono un chiaro favore nel big match in programma all’Allianz Stadium domenica sera, contro il Milan capolista. Il segno «1» bianconero si gioca a 2,10, quota sensibilmente più bassa rispetto al «2» rossonero, dato a 3,40. Vale 3,50 il pareggio, che in campionato tra le due squadre non si vede dall’1-1 del 2012, la partita del famoso gol annullato a Muntari. Non sembra pesare il precedente dello scorso maggio, quando a Torino il Milan largheggiò con un bruciante 0-3 che mise gli avversari temporaneamente fuori dalla zona Champions. Da menzionare, in ogni caso, l’eccellente ruolino di marcia del Milan in trasferta: dall’inizio del campionato scorso il bilancio parla di 17 vittorie, un pareggio e due sole sconfitte. Il risultato esatto più probabile è l’1-1, a 7,00, seguito dall’1-0 bianconero, a 9,25.

Bologna, feeling con San Siro – Impegno insidioso per l’Inter, che domani ospita un Bologna che ha la stessa posizione in classifica (7 punti) e alle spalle tre prestazioni molto positive. Le quote SNAI però tracciano un fossato amplissimo tra il segno «1», dato a 1,38, e il «2», che schizza a 7,50, con il pareggio nel mezzo, a 5,00. Scelta netta, quindi, ma i precedenti indicano comunque prudenza, visto che il Bologna nelle ultime tre escursioni a San Siro ha riportato due vittorie, prima della sconfitta dello scorso dicembre. Pochi dubbi sul fatto che si vedranno almeno tre gol complessivi, per questo l’Over scende fino a 1,50.

Roma, solo vittorie – Sempre vincente finora, sia in Italia che in Europa, la Roma domenica va in visita al Verona, che dopo la brevissima gestione Di Francesco, chiusa a zero punti, si è affidato a Tudor. Giallorossi avanti, anche se a quota non bassissima, 1,85. Non partono battuti i veneti, la cui vittoria si gioca a 3,90. Quota quasi identica per la «X», a 3,85. Dall’altra parte del Tevere, la Lazio cerca di dimenticare le due sconfitte dei giorni scorsi, con Milan e Galatasaray. Sarri parte favoritissimo contro il Cagliari, a 1,45. A Mazzarri non dispiacerebbe un pareggio per cominciare l’avventura sulla panchina sarda, ma è un’ipotesi non facile, data a 4,75, mentre i tre punti esterni sono a 6,50.

Fiducia viola – La Fiorentina, euforica dopo due vittorie di fila, gioca a Marassi con il Genoa, a sua volta reduce dal successo esterno a Cagliari. Il pronostico è viola, con il «2» a 2,20 e il segno «1» a 3,40. Entrambe sono andate finora a ritmo Over, un altro incontro con almeno tre gol si gioca a 1,67. La Salernitana, ancora al palo, è attesa domani da un’altra serata difficile, in casa con l’Atalanta. Su SNAI il successo bergamasco vola a bassa quota, 1,30, l’impresa di Ribery e compagni vale molto di più, 9,50, mentre il punto che muoverebbe la classifica è dato a 5,75. Chiude il turno, lunedì, il Napoli, impegnato in una trasferta tutt’altro che agevole a Udine. Azzurri comunque favoriti, a 1,83; l’Udinese (che non subisce gol dal 23′ della prima giornata, quando la Juve si portò temporaneamente sullo 0-2), si gioca a 4,50.