slot azzardo gioco
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Conosciamo solo il fatturato dell’impresa-azzardo sull’intero territorio nazionale: 97 miliardi di euro, di cui 10 incassati dallo Stato”. Lo scrive Raffaele Colombara, consigliere comunale di maggioranza e presidente della Commissione sociale a Vicenza.

“I Monopoli non vogliono farci conoscere la scomposizione di quei 97 miliardi sul territorio. Perché è importante conoscere questi dati? Senza conoscerli è impossibile ogni azione efficace e mirata a tutela di salute, ordine pubblico e sicurezza, beni primari messi in discussione da questa massa di denaro “legale” che investe le nostre città, travolgendo le vite di molti cittadini, creando gli enormi problemi che sono sotto gli occhi di tutti.

Per questo ho inviato una richiesta ufficiale a Monopoli per avere i dati precisi per Vicenza e per la provincia, come stanno facendo in questo momento altri amministratori di comuni italiani. I dati non sono tutto, ma sono molto. Quando capisci che nel bar sotto casa o nella sala vlt all’angolo circolano milioni di euro, magari in un area di poche migliaia di abitanti, qualche domanda te la poni. Ecco, quella domanda è tutto. Il resto è fumo negli occhi”.

DI SEGUITO IL TESTO DELLA RICHIESTA

Alla cortese attenzione della Vice direzione Generale – Area Monopoli e dei competenti uffici interni

OGGETTO: Istanza di accesso generalizzato (Foia) – Rendiconto dei dati sulla raccolta monetaria per tipologia di gioco, suddivisi per provincia, per l’anno 2015 e 2016

Il sottoscritto Raffaele Colombara, nato a Lonigo (VI) il 03/09/1963, residente a Vicenza, in qualità di Consigliere Comunale del Comune di Vicenza
CHIEDE
ai sensi dell’art. 5 comma 2 del D. Lgs 33/2013, come modificato dal D. Lgs 97/2016 l’accesso e l’invio di copia elettronica dei seguenti documenti:
1) La dichiarazione e il rendiconto dei dati sulla raccolta monetaria per tipologia di gioco per l’anno 2015 e 2016 relativamente al proprio comune e alla propria provincia.
2) per ciascuna tipologia, chiede inoltre l’ammontare:
a) della quota trattenuta che va ai concessionari;
b) della quota trattenuta che va all’Erario;
3) raccolta monetaria relativa al Comune di Vicenza e alla Provincia di Vicenza;
4) stessa richiesta per il gioco on line:
a) suddivisione per tipologia;
b) dati raccolta su provincia e comune.
Si prega di oscurare ogni dato personale ulteriore rispetto ai nominativi (e.g. indirizzi, recapiti telefonici, estremi bancari) in quanto non oggetto della richiesta.
Inoltre, qualora si ritenga che alcune informazioni ricadano nell’ambito di applicazione dei limiti definiti dall’art. 5-bis, si prega di oscurare tali sezioni (motivando la decisione come previsto dall’Art. 5.6) e di garantire l’accesso al resto del documento come previsto dall’art. 5-bis, comma 4, secondo alinea.
Ai sensi dell’art. 18-bis, comma 1, Legge n. 241/1990 si resta in attesa del rilascio immediato della ricevuta che attesti l’avvenuta presentazione dell’istanza completa di tutti i contenuti.
Cordialmente

Raffaele Colombara
Consigliere Comunale
Presidente Commissione Sociale
Comune di Vicenza

Commenta su Facebook