Ringrazio il Presidente della Quinta Commissione consiliare permanente, Fabrizio Boron, e i componenti della Commissione Sanità, i tecnici e il personale degli Uffici di competenza, perché il Progetto di Legge n. 395 ‘Norme sulla prevenzione e cura del disturbo da gioco d’azzardo patologico’ è una buona normativa che segna un passo importante della Regione Veneto nell’attività di contrasto alla ludopatia”.

Advertisement

Lo afferma il consigliere regionale  Pietro Dalla Libera (Veneti Uniti).

“La ludopatia ha assunto dimensioni rilevanti anche nel nostro Paese – spiega il Presidente di Veneti Uniti – e ciò porta sempre più a riflettere sul rischio per molti soggetti, soprattutto quelli più vulnerabili, di sviluppare una vera e propria dipendenza comportamentale, con gravi disagi per la persona. Vi è inoltre il rischio di compromettere anche l’equilibrio e la stabilità economico-finanziaria familiare”.

“La lotta alle ludopatie è un’emergenza e una priorità – conclude Pietro Dalla Libera – per questo ho votato convintamente a favore di questa Legge Regionale”.